PORTALE TRIBUTI

Al primo accesso è necessario registrarsi tramite l’apposito pulsante (1). Viene richiesto il comune di appartenenza, il codice fiscale, l’importo pagato l’anno precedente per IMU o per TASI o per TARI, l’indirizzo e-mail (2).

Immagine1.png

Nel caso in cui non si ricorda la password è possibile recuperarla tramite il pulsante "Recupera credenziali" (3): viene richiesto il Comune ed il codice fiscale con cui si è fatta la registrazione. Verrà inviata un'e-mail con le credenziali di accesso all'indirizzo e-mail dichiarato al momento della registrazione.

Immagine3.png

Il sistema effettua dei controlli di validità dei dati inseriti.

Il dato del pagato deve essere il totale del pagato IMU oppure della TASI oppure della TARI nell'anno precedente.

Se i dati inseriti sono corretti si riceverà una mail con le credenziali di accesso.

Nel caso in cui i dati inseriti non risultano corretti, è possibile contattare l’ufficio tributi del comune per richiedere le credenziali di accesso.

Il portale permette di consultare la propria posizione dei tributi comunali, stampare i modelli F24 precompilati e in caso di tardivo versamento di calcolare il ravvedimento operoso.

Si consiglia di controllare attentamente i dati proposti prima di procedere con la stampa del modello F24. Nel caso in cui si rilevino dati inesatti è necessario contattare l’ufficio tributi per la loro correzione.

Ulteriori istruzioni su come utilizzare il portale si trovano cliccando il pulsante informazioni sulla schermata iniziale  (4)

Immagine.png

 

PER ACCEDERE AL PORTALE    CLICCA QUI

Ultima modifica: Gio, 01/12/2016 - 12:22